La Nasa salva centinaia di tartarughe in choc termico


Troppo freddo in Florida, gli animali soffrono l’acqua gelida


APCOM – 10/01/2010

NEW YORK – Centinaia di tartarughe in pieno choc termico sono state salvate dagli scienziati della Nasa. L’ondata di maltempo negli Stati Uniti ha colpito eccezionalmente anche il sud della Florida dove, sull’isola di Merritt, si trovano il Kennedy Space Center e un grande parco nazionale in cui vivono numerosi uccelli, trichechi, alligatori e tartarughe. A causa dell’acqua troppo fredda queste ultime sono cadute in una sorta di torpore, che le rende prive di funzioni vitali apparenti, impedendo loro di muoversi verso acque più calde. Gli scienziati sono intervenuti riscaldandole e curandole in attesa che la temperatura dell’acqua ritorni abbastanza calda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *